Regolamenti

1. Sportività

Si gioca secondo criteri di sportività. Qualsiasi membro della Lega potrà chiedere ufficialmente al Presidente di Lega l’apertura dell’istrutturia su uno o più componenti rei dei seguenti comportamenti antisportivi:
· Offese nei confronti di altri componenti della Lega;
· Messa in circolo di sospetti nei confronti di un altro membro della Lega;
· Presentazione di una formazione mirata all’ottenimento di un particolare risultato;
· Accordo preventivo con altro componente della Lega per l’aggiustamento di un risultato.
Organo giudicante sarà il Consiglio della Lega e le pene potranno andare da una penalizzazione in classifica fino all’espulsione.

2. Composizione della Lega

La Lega è composta da 16 squadre, ciascuna con un Presidente diverso.

3. Composizione delle squadre

Ogni squadra deve essere composta da almeno 30 calciatori, tra i quale almeno 1 portiere titolare (le riserve sono comprese).

Ogni calciatore è di proprietà di una singola squadra. È possibile cedere in prestito o in comproprietà calciatori con durata annuale. Il calciatore in prestito, alla fine del campionato, tornerà alla squadra di origine. Il calciatore in comproprietà sarà oggetto di trattativa privata fra le 2 squadre che ne dividono il titolo, al termine della quale dovrà essere chiaro dove giocherà il calciatore nella stagione successiva. In alternativa si rinnoverà la comproprietà e si effettuerà il sorteggio per determinare dove il calciatore disputerà la stagione successiva.
I ruoli dei calciatori sono quelli indicati dal sito www.fantagazzetta.it

3.1 Calciatori trasferiti all’estero oppure in Serie inferiore

I calciatori di proprietà di una squadra Legaparco che si trasferiscono a titolo definitivo in un Campionato estero, oppure in una delle serie inferiore alla Serie A, vengono persi alla prima presenza del nuovo campionato nella nuova squadra. Nel caso di trasferimento a titolo temporaneo all’estero o in serie inferiore, il Presidente della squadra Legaparco può indicare fino ad un massimo di 3 calciatori da tenere in proprietà. Questi saranno validi fino al termine del prestito del calciatore stesso.

4. Prima fase del mercato: l’assegnazione dei calciatori

Durante la prima riunione del calciomercato, che si terrà prima dell’inizio del Campionato, si eseguirà l’asta dei giocatori liberi cioè quelli provenienti dalla Serie B e quelli provenienti da Federazione estera.

Ciascuna squadra dovrà completare la propria rosa fino al raggiungimento di 30 calciatori (di cui 1 deve essere il portiere titolare).

Chi avrà meno di 30 calciatori, avrà diritto ad andare all’asta, senza distinzione di ruoli, per tutti i calciatori che le mancano al raggiungimento di tale soglia (ad esempio, chi avrà 18 giocatori in rosa concorrerà per 12 calciatori).

Per 18 giocatori si intende 1 portiere (il titolare) e 17 giocatori di movimento, pertanto le riserve del portiere titolare non concorrono a comporre i 18 giocatori.

Nel caso si intendesse acquistare un portiere è sufficiente presentare l’offerta per il solo titolare: le riserve saranno acquisite gratuitamente.

Il credito a disposizione è di 15 FantaMilioni per ciascun calciatore per il quale si concorre.

Prima dell’inizio dell’asta è consentito a ciascuna squadra di tagliare dei giocatori non più desiderati. È possibile tagliare i giocatori fino a che la propria rosa non raggiunga la soglia minima di 18 elementi (di cui 1 portiere e 17 giocatori di movimento).

Asta di settembre

Durante la sosta di settembre del campionato per le partite delle nazionali si procederà all’asta per l’assegnazione dei giocatori liberi, secondo le stesse modalità dell’asta di agosto. Il budget disponibile è quello eventualmente residuo dall’asta di agosto. Non sono previsti extra budget. Le squadre che non avranno budget disponibile sono escluse dalle procedure d’asta.

Giro di scelta dei giocatori liberi a gennaio

Al termine del calciomercato invernale si procederà al giro di scelta dei giocatori liberi. In ragione del maggior budget residuo, si comporrà una graduatoria di scelta delle squadre che potranno liberamente indicare un calciatore che andrà immediatamente nella propria rosa. Si procederà pertanto alla scelta ordinata fino ad esaurimento dei calciatori. Ogni squadra sarà libera di ritirarsi dalla scelta ad ogni giro. Composta la graduatoria di scelta il budget sarà annullato.

Validità budget in fantamilioni

Il budget in fantamilioni assegnato ad inizio campionato sarà disponibile, oltre che per l’asta d’inizio campionato, anche per l’asta di settembre, le trattative da svolgersi durante l’anno (in cui con i soli fantamilioni sarà possibile acquistare calciatori o usare gli stessi a conguaglio nelle operazioni di scambio) e per il giro di scelta dei giocatori liberi secondo le modalità indicate all’art.xx. Il budget ha validità per 1 sola stagione.

Il caso del portiere

Ogni squadra ha diritto ad almeno un portiere titolare di una delle squadre di Serie A.

L’assegnazione del portiere avviene tramite l’asta dei giocatori, eseguita durante la 1° riunione della stagione.
Per portiere titolare di una squadra si intende quello che ha, fra i portieri della stessa, la quotazione più alta nel sito Fantagazzetta al 1/9 .

Se durante il Calciomercato un portiere va a fare il titolare in un’altra squadra, la squadra della Legaparco proprietaria del portiere in questione, diventa proprietaria anche delle nuove riserve, anche se in precedenza possedute da un’altra società.

Se arriva un portiere dall’estero, il portiere diventa di proprietà della squadra che già possedeva i portieri della squadra di Serie A.

Se una riserva del proprio titolare, durante il calciomercato, va a fare il titolare in un’altra squadra della Serie A, questa rimane in proprietà della squadra della Legaparco.

Se prima dell’inizio della 1 giornata di campionato una squadra fosse senza portiere titolare ne riceverebbe in prestito gratuito annuale uno dalla squadra con numero di titolari maggiore. In caso di più squadre ad avere più di un portiere titolare, e in caso di parità numerica di portieri titolari in rosa, cede il portiere in prestito la squadra meglio piazzata nella classifica finale della stagione precedente.

Se una squadra rimanesse senza portiere titolare durante la stagione cederebbe in prestito fino a fine stagione la squadra con il maggior numero di portieri titolari in rosa o, in caso di squadre con pari titolari in rosa, quella meglio piazzata nella classifica della giornata di campionato immediatamente precedente.

Il mercato giocatori

Il mercato si articola in 2 finestre di mercato: è aperto dal giorno dopo la fine del campionato precedente fino 30/9, per poi riaprire dal 1/1 fino al 15/2, giorno nel quale scadrà anche il budget annuale.

Modalità di trasferimento

I giocatori sono cedibili attraverso lo scambio con altri giocatori oppure con corrispettivo in fanta milioni.
Non è possibile cedere giocatori in modo tale che la propria rosa scenda al di sotto della soglia di 18 giocatori. Per le squadre che hanno meno di 18 giocatori non è possibile fare trattative di mercato che diminuiscano ulteriormente il numero di giocatori in rosa.

È consentito a ciascuna squadra prestare giocatori ad altre squadre fino al termine della stagione. La squadra che riceve in prestito il calciatore, per eventualmente cederlo nuovamente in prestito, dovrà avere il nulla osta dell’effettiva proprietaria del cartellino del calciatore.

 

Le trattative

Le trattative sono libere, secondo i principi della domanda e dell’offerta. Le trattative devono essere concluse mediante l’uso della sezione scambi di legaparco.fantagazzetta.it.
A trattativa conclusa nessuna delle parti può pretendere l’annullamento dello scambio, fatto salvo il caso in cui, entrambe manifestino la stessa volontà.
Le trattative vanno concluse entro il giorno precedente l’inizio della prima partita della giornata di campionato. Quelle concluse durante il week end hanno validità al termine dell’ultima partita della giornata di campionato.

 

Il calcolo del punteggio

Il calcolo del punteggio viene effettuato attraverso il sito di www.fantagazzetta.it redazione FANTAGAZZETTA.

Fattore campo: +1
Fair Play: +1 per la squadra i cui 11 calciatori su cui calcolare il punteggio non abbiano subito sanzioni disciplinari.
Portiere Imbattuto : +1 (anche se ha disputato meno di 90 minuti e abbia
Gol fatto : +3 (+10 se fatto dal portiere in azione di gioco, escluso calci da fermo)
Gol Subito: : -1
Rigore sbagliato : -3
Rigore Parato : +3 (+10 se parato da un giocatore di movimento)
Assist: : +1
Autogol : -2 (fa fede il sito www.fantagazzetta.it redazione FANTAGAZZETTA)
Ammonizione : -0.5
Espulsione : -1
Espulsione di già ammonito: -1.5
Migliore in campo: il calciatore della squadra di serie A che ha avuto il voto più alto (almeno 7,5) viene indicato come migliore in campo e a lui viene attribuito +0,5. A parità, con voto almeno pari a 7,5, il bonus viene assegnato a tutti i calciatori che abbiano ottenuto il medesimo voto.
Peggiore in campo: il calciatore della squadra di serie A che ha avuto il voto più basso (almeno 4,5) viene indicato come peggiore in campo e a lui viene attribuito -0,5. A parità, con voto almeno pari a 4,5, il malus viene assegnato a tutti i calciatori che abbiano ottenuto il medesimo voto.
Capitano (in alternativa Vice Capitano): +0,5 (se con voto FANTAGAZZETTA almeno 7); -0.5 (se con voto FANTAGAZZETTA 5 o meno)

Il Capitano e nell’ordine il Vice Capitano sono indicati ad inizio stagione e sono valevoli fino alla fine della stagione e comunque secondo le modalità previste da Fantagazzetta.

Moduli consentiti e bonus/malus

3-4-3: o punti.
3-5-2: +0,5 punti.
3-6-1: +1 punto.
4-3-3: +0,5 punti.
4-4-2: +1 punto.
4-5-1: +1,5 punti.
5-2-3: +1 punto.
5-3-2: +1,5 punti.
5-4-1: +2 punti.
6-1-3: +1,5 punti
6-2-2: +2 punti.
6-3-1: +2,5 punti.
7-1-2: +2,5 punti.
7-2-1: +3 punti.
8-1-1: +3,5 punti.

4-2-4: – 2 punti.

Le fasce per il calcolo dei gol fatti, dopo avere calcolato il punteggio sono le seguenti:
da   66             Fino a       71,75          =   1  GOL
da   72             Fino a       77,75          =   2  GOL
da   78             Fino a       83,75          =   3  GOL
da   84             Fino a       89,75          =   4  GOL
da   90             Fino a       95,75          =   5  GOL
da   96             Fino a       101,75        =   6  GOL
da 107             Fino a       112,75        =   7  GOL
da 113             Fino a       118,75        =   8  GOL
da 119             Fino a       125,75        =   9  GOL

Per gli assist, fa fede ESCLUSIVAMENTE il sito www.fantagazzetta.it. redazione FANTAGAZZETTA.

 

Partite sospese

Le partite sospese, e non omologate dal Giudice Sportivo di Serie A, verranno cancellate e, a tutti i giocatori in rosa delle squadre in questione sarà assegnato il 6 d’ufficio se non sono recuperate entro la disputa della terza giornata di campionato immediatamente successiva.

In caso di dubbi sull’assegnazione di un gol, farà fede solo ed esclusivamente Fantagazzetta.

Nel caso in cui si dovesse schierare un giocatore che per motivi regolamentari non è ammesso, questo sarà cancellato dalla formazione titolare e sostituito automaticamente dal primo giocatore che lo può sostituire, secondo il criterio della panchina.

 

La panchina

La panchina è composta da 10 calciatori di cui almeno 1 portiere e gli altri giocatori di movimento.
I calciatori della panchina subentrano automaticamente, per un numero massimo di 5 giocatori (portiere compreso), secondo 2 criteri: quello del ruolo e quello del primo giocatore disponibile.
Nel primo caso, un giocatore sarà sostituito con una riserva dello stesso ruolo, mancando questa, potrà entrare un giocatore di un ruolo diverso secondo l’ordine Attaccante, Centrocampista, Difensore.
Questo criterio ha come eccezione che, nelle sostituzioni, si dovrà tenere comunque presente la necessità di schierare un modulo che sia fra quelli previsti dal medesimo regolamento.

Il caso del 3° portiere

Se una squadra ha schierato una formazione in cui, sia il portiere titolare, sia la sua riserva non scendono in campo, si inserisce d’ufficio il 3° portiere, anche se non indicato in formazione.

 

La Regular Season

Si gioca al meglio delle 30 giornate. E’ composta da 2 gironi, uno di andata e uno di ritorno in cui le 16 squadre si scontrano tra di loro a modalità campionato. La classifica finale della Regular Season compone la griglia dei play off. I risultati degli scontri diretti maturati nei play off indicano i vantaggi delle squadre per gli incontri dei play off.

Spareggi

La giornata successiva alla fine della Regular Season si disputeranno gli spareggi per determinare le posizioni in classifica delle squadre che, al termine della stagione regolare, sono arrivate appaiate. In caso di pareggio la meglio piazzata sarà la squadra con gli scontri diretti favorevoli, altrimenti varranno i seguenti criteri:

  • miglior punteggio complessivo ottenuto in Regular Season;
  • differenza reti;
  • gol fatti;
  • gol subiti;
  • sorteggio.

 

Play Off

Alla fine della Regular Season si disputano i Play-Off che si giocano nelle giornate 35, 36, 37, 38 del Campionato di Serie A.

La griglia dei Play Off è stabilità dalla classifica finale della Regular Season.

Le prime 4 classificate giocheranno a partire dai Quarti di Finale, le classificate dalla 5° alla 12° giocheranno gli Ottavi di Finale con i seguenti accoppiamenti.

5° – 12° = A
6° – 11° = B
7° – 10°= C
8° – 9° = D

Si qualificano ai Quarti di Finale le squadre secondo i seguenti criteri:

  • le vincenti;
  • in caso di pareggio, le squadre in vantaggio negli scontri diretti (ovvero quelle che hanno vinto e almeno pareggiato lo scontro diretto della stagione regolare)
  • la meglio piazzata in classifica finale.

Ai Quarti di Finale entrano in gioco le prime 4 squadre in classifica finale di Regular Season e gli accoppiamenti sono i seguenti:

QUARTI:
A – 4° = X
B – 3° = Y
C – 2° = K
D – 1° = J

I criteri di qualificazione alle Semifinali sono gli stessi delle qualificazioni ai Quarti e gli accoppiamenti delle Semifinali sono:

SEMIFINALI:
X – J = F1
Y – K = F2

La Finale si gioca in partita secca tra le qualificate dalle Semifinali, tenendo conto i criteri di qualificazione degli Ottavi e dei Quarti di Finale. Si disputa alla 38° Giornata. Vince chi fa più punti, in caso di parità valgono i criteri di qualificazione dei Play Off.

Alla 38° Giornata del Campionato di Serie A si gioca anche la Finale 3° e 4° posto tra le eliminate dalle Semifinali.

La gestione della rosa e la presentazione delle formazioni

Ogni rosa è gestita direttamente dal Presidente nella pagina squadra personale di legaparco.fantagazzetta.it . Da lì avviene la presentazione ufficiale della Formazione. Via messaggio si può chiedere al Presidente di Lega direttamente (o attraverso il gruppo whatsapp della Legaparco) la conferma della formazione precedente.

 

Mancata presentazione della formazione

La formazione che non sarà presentata entro il limite imposto otterrà 0 punti in classifica, mentre l’avversaria disputerà ugualmente la partita in modo fittizio contro l’ultima formazione data dal presidente della squadra non presente. La squadra “in campo”, in caso di pareggio in questa partita fittizia, otterrà 1 punto, in caso di vittoria 3 punti. Qualora fosse fittiziamente sconfitta otterrà 0 punti in classifica.

 

La quota di partecipazione

La quota di partecipazione ammonta a 10€ per squadra. La somma raccolta sarà usata interamente per le spese del sito web e l’organizzazione della cena di fine campionato e della riunione di inizio campionato.

Modifiche al regolamento

Per qualsiasi modifica o proposta di modifica dell’attuale regolamento, se ne discuterà durante la pausa estiva che precede l’inizio della nuova stagione.

 

REGOLAMENTO COPPA DI LEGA

La Coppa di Lega si disputa all’interno della stagione fra tutte le 16 squadre iscritte alla Legaparco, le quali vengono divise in 4 gironi da 4 squadre.

Il sorteggio viene fatto ad inizio stagione: le 16 squadre sono inizialmente divise in 4 fasce, secondo la classifica finale della stagione precedente. Le teste di serie sono le prime 4, inserite nella Fascia A. la fascia B è composta dalle squadre arrivate tra il 5° e l’8° posto, la fascia C è composta dalle squadre arrivate tra il 9° e il 12° posto. Le squadre eliminate dai Play Off fanno parte della fascia D. Non si possono incontrare nella fase a gironi squadre della stessa fascia.

Si qualificano ai Quarti di Finale le prime 2 classificate al termine della fase a gironi.

In caso di arrivo a parità di punti prevale la squadra migliore secondo questi criteri:

  • Scontro diretto secondo il metodo delle coppe europee;
  • Maggior numero di punti complessivi nelle 6 partite;
  • Maggior numero di gol fatti;
  • Minor numero di gol subiti;
  • Sorteggio.

Gli accoppiamenti dei Quarti di Finale saranno:

A1 – B2 (X)

B1 – A2 (Y)

C1 – D2 (K)

D1 – C2 (Z)

Giocherà in trasferta la squadra meglio piazzata nella fase a gironi.

Ci si qualifica secondo il criterio delle Coppe Europee. In caso di pareggio passerà la squadra che ha totalizzato il maggior punteggio nelle 2 partite. In caso di ulteriore pareggio la squadra che ha realizzato il maggior punteggio complessivo nelle 8 partite disputate durante la competizione. Per ultimo il sorteggio.

Il Semifinale gli accoppiamenti saranno:

X – Z (X in casa all’andata)

Y- K  (Y in casa all’andata).

I criteri di qualificazione sono uguali a quelli dei Quarti di Finale.

La Finale si disputa in partita secca. In caso di pareggio si va al Replay che si disputa nella giornata di campionato immediatamente successiva. In caso di ulteriore pareggio la vittoria sarà assegnata secondo i criteri di Quarti e Semifinali, sorteggio escluso. In caso di completo pareggio sarà assegnata vittoria ad ex aequo.

 

REGOLAMENTO SUPERCOPPA DI LEGA

Si qualificano le squadre che hanno vinto i trofei nella stagione precedente o le migliori piazzate in caso in cui una o più squadre abbiano vinto più trofei.

L’accoppiamento delle Semifinali è:

Vincitore Scudetto – Vincitore Supercoppa di Lega

Vincitore Coppa di Lega – Vincitore Regular Season.

Si qualifica chi fa più punti. In caso di pareggio il vincitore della competizione più importante.

La Finale si disputa in partita secca. In caso di pareggio si va al Replay che si disputa nella giornata di campionato immediatamente successiva. In caso di ulteriore pareggio la vittoria sarà assegnata secondo i criteri di Coppa di Lega, sorteggio escluso. In caso di completo pareggio sarà assegnata vittoria ad ex aequo.